Il linguaggio del cane - Valle della Mela
16431
single,single-post,postid-16431,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.1,vc_responsive
linguaggio-del-cane-valle-della-mela

15 mar Il linguaggio del cane – Pt.1

Questa settimana e la prossima, ho pensato a due articoli un po’ speciali.
Le immagini sono quelle che sono, ma è il massimo che ho saputo fare. Spero solo che siano utili e chiare.
Andiamo a spiegare.
 
linguaggio-del-cane-posizioni-del-cane
 
Spesso mi capita di trovarmi davanti a dei clienti che non hanno la più pallida idea di cosa faccia il loro cane; non lo capiscono e rimangono stupiti quando ha determinati atteggiamenti che non si sanno spiegare oppure fraintendono completamente. Il linguaggio del cane, infatti, non è fatto solamente di suoni (ringhii, abbai etc.), ma è anche e soprattutto un linguaggio fatto di gestualità, posizioni specifiche del corpo, della coda e delle orecchie. Mi piacerebbe, perciò, fare un po’ di chiarezza in modo tale da aiutare voi a capire il vostro cane e lui poverino a farsi finalmente intendere.
 

FIGURA 1: STO IN ALLERTA

Il cane in allerta ha le orecchie drizzate, il petto in fuori, la testa alta e gli occhi puntati verso ciò che sta fissando. La coda è dritta e segue la linea della schiena. Tipico di questo comportamento è lo stare immobile anche per diversi minuti. Il consiglio è di NON RICHIAMARE il cane (lo fareste a vuoto) e di NON TOCCARE BRUSCAMENTE (potrebbe essere colto alla sprovvista e mordere).
 

FIGURA 2: MI SENTO MINACCIATO

Il cane che si sente minacciato, con le orecchie all’indietro, tende a retrocedere chinandosi in avanti e facendo dei balzi all’indietro. Generalmente questo comportamento è sempre accompagnato dall’abbaio forte e assiduo. Il consiglio in queste circostanze è di NON TOCCARE il cane (rischiereste di essere morsi) e NON AVVICINARSI (lo mettereste nella condizione di attaccarvi).
 

FIGURA 3: NON CERCO PROBLEMI

Il cane che non cerca problemi, tipicamente, girerà continuamente la testa senza guardare negli occhi chi ha davanti (cane o umano che sia). Il consiglio è di stare tranquilli ma di ‘non sottomettete’ ulteriormente il cane (magari accarezzandolo sulla testa, segno di sottomissione).
 

FIGURA 4: CERCO EVENTUALI MINACCE

Il cane in cerca di minacce, sta in posizione di all’erta (che abbiamo descritto sopra) tenendo la testa alta, le orecchie dritte e il petto in fuori, mettendo, in questo caso, il peso tutto sulle gambe anteriori. La coda resta alta e gli occhi fissi. Il consiglio, anche in questo caso, è di NON TOCCARE il cane troppo bruscamente.
 

FIGURA 5: SONO TRANQUILLO

Il cane tranquillo e rilassato ha un comportamento molto pacato: gironzola, annusando qua e là con un’aria disinvolta.
 

FIGURA 6: SONO MOLTO ANSIOSO

I segni dell’ansia nel cane, spesso, passano inosservati perché li confondiamo con altro. Un cane che si gratta, lo associamo ad un cane che ha le pulci o che si sente sporco; ma, un cane che si gratta, è un cane che si trova in uno stato di ansia dovuto a svariati motivi: una zona che lo rende ansioso, la presenza di altri animali, possibili sgridate etc.. Il consiglio è di far tornare sereno il nostro cane cercando di capire cosa provoca la sua ansia ed eliminando lo stimolo.
 

FIGURA 7: SONO INTIMIDITO

Il cane intimidito tenderà a raggomitolarsi, ingobbendo la schiena, coda tra le gambe, orecchie all’indietro, testa bassa e atteggiamento impaurito. Il consiglio è di rassicurare il nostro cane allontanandolo da ciò che lo rende impaurito.
 

FIGURA 8: FACCIO UN AGGUATO

Il cane che si prepara all’agguato sarà tutto proteso in avanti, il corpo che si abbassa leggermente come se stesse per saltare, sguardo fisso, orecchie abbassate e coda dritta.
 

FIGURA 9: STO SCOMODO

Il cane che si stiracchia e si scuote continuamente si trova in una posizione scomoda o, molto probabilmente, se lo fa con insistenza, ci troviamo davanti a un comportamento che nasconde dello stress.

A Mercoledì con il seguito dell’articolo!

nessun commento

Pubblica un commento

Contattaci su WhatsApp 🐶