Il cucciolo che mordicchia - Valle della Mela
16407
single,single-post,postid-16407,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.1,vc_responsive
cucciolo-che-mordicchia-valle-della-mela

22 feb Il cucciolo che mordicchia

Sono stata incoraggiata a scrivere questo articolo dalle vostre numerose richieste. Ed eccoci qui! Cosa fare con il cucciolo-killer che ci distrugge le mani? Che ci tira giù i pantaloni, mordendoci?
 
Iniziamo col dire che il mordicchiare per i cuccioli è un comportamento molto comune e abbastanza normale purché non superi un determinato periodo (un adulto non deve mordere o mordicchiare!).
Tranquillizzo tutti coloro che, terrorizzati, mi chiamano dicendo: ‘Ho paura che questo comportamento si trascini fino all’età adulta e venga fuori un cane aggressivo!’ Questo atteggiamento nei cuccioli va ad estinguersi al massimo dopo i 5-6 mesi di vita, ovvio con un po’ di lavoro anche da parte vostra!
Le cause più comuni per cui si presenta questo ‘problema’:
 

Il cambio dentini

Uno di quei momenti critici in cui il cucciolo cerca qualcosa da mordere per non sentire dolore e, le vostre mani sono un bel bocconcino morbido!

Forse lo abbiamo premiato mentre ci mordeva?

Non intendo solo premietti in cibo; per il cane, il miglior premio che gli potete dare sono le coccole, le paroline dolci, le carezze..
Forse quando ci ha morso, glielo abbiamo concesso senza sgridarlo o forse credevamo di sgridarlo, facendogli magari tutto un discorsetto sulle buone maniere dimenticandoci che i nostri pelosi non comprendono i discorsi!

I cuccioli devono essere lasciati con le mamme

Và fatto… almeno fino ai 2 mesi di vita. Portarlo a casa prima di questo periodo equivale a metterlo in pericolo sia a livello sanitario sia educativo. La mamma ha il compito di insegnare l’educazione ai suoi cuccioli e in questa è inclusa anche l’inibizione al morso: se un cucciolo ne sta mordendo un altro e lo sta facendo troppo forte, la mamma interviene ‘sgridando’ il piccolo e allontanandolo dal fratellino. Se portiamo via i piccoli troppo presto, rischiamo di avere problemi dopo.
 
Detto questo, lavoriamo sul cosa NON FARE ASSOLUTAMENTE:
NON SGRIDARLO: le grida, le urla aumentano l’eccitazione del cane e sortiscono l’effetto opposto.
NON DATE CIBO: per farlo smettere.
NON LOTTATE CON LE MANI: si gioca con i giochi; le mani devono solo premiare non devono loro diventare un gioco.
NON PICCHIATELO: la violenza chiama violenza.
EVITATE IL GIOCO DEL TIRA E MOLLA
NON LO METTETE IN PUNIZIONE: i cani non hanno la memoria a lungo termine; dopo pochi secondi da un evento, non lo ricordano più. E’ assolutamente inutile punirlo, isolandolo per un giorno intero dopo che si è comportato male!
 
Ed ora passiamo a quello che possiamo fare, innanzitutto per prevenire questo comportamento:
Diventa il capo-branco del tuo cane. Molto importante sarà, perciò, riorganizzare le gerarchie a livello familiare, in modo da farci ascoltare dal nostro cane.
Non facciamo annoiare il cane; la noia potrebbe portarlo a cercare da solo un divertimento e un gioco e, le nostre mani potrebbero diventarlo!
Blocchiamo il comportamento prima che inizi. Se notiamo che il peloso ci sta venendo vicino con l’intento di mordicchiarci, prendiamo subito un giochino e, distraendolo dalle nostre mani, lo facciamo giocare.
Mi raccomando: questo comportamento può essere utilizzato solo se il cane sta per morderci e non se lo sta già facendo, altrimenti, il consegnargli un gioco, sarà come aver premiato il mordicchiamento.
 
Per ultimo la fase critica: la correzione del comportamento indesiderato! Ci sono varie tecniche per raggiungere lo scopo, prendetene una ad esempio e provate a metterla in atto.
1) Rimanete immobili e fatevi mordere: la vostra non risposta lo inviterà a smettere. Premiatelo se dopo avervi morso inizia a leccarvi!
2) Iniziate a giocarci. Un cucciolo che mordicchia, dopo poco inizierà a mordervi; appena lo fa, interrompete il gioco e vi allontanate da lui. Dopo un paio di minuti riprendete a giocarci etc… Pian piano capirà che il mordere corrisponde alla fine del gioco.
3) Mentre vi morde emettete il verso CAIN o AHIA! Si tratta dello stesso suono che emettono i cuccioli mentre giocano tra loro. Provate ad osservarli: quando un cucciolo, mentre viene morso, sente dolore, emette il verso CAIN e si allontana dal fratellino. Provate a riprodurre questo atteggiamento. Se dopo aver emesso il suono, smette di mordervi, premiatelo con un bocconcino.
4) Insegnate il comando LASCIA.

nessun commento

Pubblica un commento

Contattaci su WhatsApp 🐶