Cane in casa o in giardino? - Valle della Mela
16413
single,single-post,postid-16413,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.1,vc_responsive
cane-in-casa-o-in-giardino-valle-della-mela

01 mar In casa o in giardino?

Una domanda che frequentemente mi viene rivolta dai miei clienti è proprio questa: ‘Secondo lei starebbe meglio in casa o in giardino?’
La risposta, a mio parere, come spesso accade, si trova nel mezzo.
Anni fa mi capitò di considerare l’idea di allargare le linee di sangue del mio allevamento inserendo una new entry e mi sono imbattuta in un titolare, di cui non faccio nomi, che alla sua domanda sul dove sarebbe stato eventualmente il cucciolo e alla mia risposta ‘Starà dove vuole, dentro o fuori’, è uscito fuori di senno: ‘Io il cane non glielo do. Il cane deve stare in casa!’. Follie su follie.
Credo che il cane relegato in giardino a cui sia impedito l’accesso alla casa per paura che sporchi o perché deve fare la guardia, è un cane vissuto solo a metà.
E, allo stesso tempo, il cane relegato in casa a cui sia impedito di correre libero in giardino (magari per non farlo sporcare o per paura che scappi), è un cane vissuto a metà.
Il cane, evolutosi dal lupo proprio grazie al profondo legame instaurato negli anni con l’uomo, ha un solo e assoluto bisogno: STARE INSIEME AL SUO PADRONCINO e far quindi PARTE DI UN BRANCO.
 
Come fare? Come scegliere se tenere il cane in casa o in giardino?
Tenete con voi il vostro cane: in casa, al parco… uscite con lui; vivetevelo e diventate il suo branco!
Vi farà i bisognini in terra (se non è stato educato), vi farà le ormette sul pavimento (quando rientrerà dalla passeggiata, se non viene pulito), vi farà danni dappertutto (sopratutto i primi tempi, se non ha avuto un’adeguata educazione allo stare solo) etc.. ma, chi non è disposto a correre questi rischi, non merita di avere un peloso!
Qualsiasi cosa voi vogliate può essere insegnata al vostro cane con un po’ di pazienza e costanza.
Avendo un allevamento, ovviamente ho tanta tanta terra a disposizione per i miei pelosi e spesso, quando ci viene a trovare qualche amico ci dice: ‘Beati voi, se avessi un giardino, lo prenderei subito un cane!’
 
Si chiamano SCUSE! Presi il mio Antony da studentessa a Bologna e vivevo in 22 mq ma io e ‘il mio bimbo’ ce la passavamo benissimo. Ora abbiamo tanto spazio fuori e a turno teniamo comunque dentro i nostri ‘bimbi’. I cani vanno desiderati e poi amati. E loro in cambio sapranno donarti tanto amore poichè davvero non si curano se vivono in 22 o 300 mq!
Oltretutto i cani, in generale ‘relegati’ in casa o in giardino, hanno il maggior rischio di sviluppare problematiche comportamentali gravi quali distruttività, iperattività, aggressività etc..
 
E, se vi state chiedendo: ‘Ma perché il mio cane dovrebbe sviluppare problemi se viene tenuto libero in giardino o in casa? Non sta bene?
I cani, per sentirsi sereni e appagati e quindi non soggetti a sviluppare problemi di vario tipo, devono essere sottoposti a continui stimoli (persone, luoghi, cose, animali etc..). Se gli stimoli, dopo un po’ di tempo, cominciano a scarseggiare, il cane inizierà ad annoiarsi e la noia porterà a un serie di inconvenienti nocivi per voi (buche, vasi distrutti, aiuole scavate, fiori mangiati etc..) e per lui (grattamento ossessivo, rincorrersi la coda, tentativi di fuga etc..). Non si trattano di dispetti ma semplicemente di un bisogno che ha il vostro cane e di cui ve ne sta manifestando la necessità.
 
Ancora più assurda considero l’idea di tenere il cane bloccato in casa per paura di farlo sporcare o per timore che scappi poichè c’è il rischio che incorrano nelle stesse problematiche di cui abbiamo parlato per i cani ‘relegati’ in giardino. Premesso che, qualora un cane non conosca il richiamo, non va lasciato libero in aree non recintate ma gli va insegnato per prima cosa, il comando; i pelosi hanno ‘bisogno’ di uscire, correre, conoscere gli ambienti e socializzare con i loro simili. E se avete un giardino, ancora meglio..
Fate attenzione, dunque, prima di prendere un cane: studiate, studiate e studiate!

nessun commento

Pubblica un commento

Contattaci su WhatsApp 🐶